I cornetti caldi di notte ci danneggiano?

Dolce notturno romano!

Dolce notturno romano!

Abbiamo rischiato, ma sembra che per il momento il pericolo “fame chimica” (nel gergo romano!) sia rientrato anche se non sparito del tutto.

Una settimana fa comparve sulle testate nazionali la nuova ordinanza che prevedeva entro la fine di marzo la chiusura di tutti i laboratori artigianali notturni a mezzanotte o alle 2.

“Un provvedimento – conclude Ozzimo – che se approvato oltre a privare i cittadini del rito notturno del cornetto caldo penalizzera’ tali attivita’ commerciali a favore magari di qualche industria produttrice di alimenti confezionati. A questo punto la domanda sorge spontanea: e’ Alemanno che smentisce Bordoni o Bordoni che smentisce Alemanno”. (Fonte http://www.libero-news.it/adnkronos/view/67155 )

Ma voi vi immaginate le nostre pause notturne prive del mitico cornetto e cappuccino o della nmitica sorchetta di Termini?? ma dai non esiste che la nostra fame chinmica notturna provocata nella maggiorparte dei da stress settimanali o semplicemente da un ulteriore momento di aggregazione sociale con gli amici possa finire perchè il nostro caro e amato sindaco non capisce che l’utilità di aumentare e migliorare la vita notturna romana ci avvicina al resto del mondo invece di allontanarci dalle culture suburbane che nascono crescono e proliferano in tutte le più grandi megalopoli del mondo.

Che sarebbe New York senza i suoi Hot Dog di fine serata all’angolo di ogni strada? Parigi senza i suoi venditori ambulanti di crepes e Barcellona senza i suoi bocadillos?

Invece di continuare a arretrare nella scena sociale internazionale proviamo per un momento a pensare che i problemi seri forse non sono i cornetti caldi alle 3 notte sotto casa con gli amici, ma forse la mancanza di mezzi pubblici che ci permettono di non prendere la macchina ogni sera anche per un minimo spostamento permettendo una maggiore viabilità e una sicurezza verso il prossimo.

Annunci

3 thoughts on “I cornetti caldi di notte ci danneggiano?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...