Colata lavica di Starbucks

Betty Caffe“Agli Italiani non piacciono le coppe di plastica. Perché? Essi non considerano neanche la possibilità di prendere il caffé fuori dal bar, bevendoselo mentre camminano o guidano”

Questa affermazione è stata fatta in merito alla possibile quanto improbabile apertura di negozi Starbucks in Italia. Mi trovo concorde l’arte del caffè è una esperienza che va assaporata seduti, in piedi o raggomitolati, ma rigorosamente nelle mura di un bar. Proprio oggi leggevo che nel mondo ogni giorno vengono aperti 6 Starbucks. Una media da record se si pensa ai prezzi e alla qualità del proprio prodotto.

Un espresso viene venduto a circa 4$ in America che paragonato agli 0,80€ in un qualunque bar italiano mi sembra un vero eccesso. La filosofia che albeggia dietro un’esperienza Starbakeggiante è quella di una frenesia ricorrente nella giornata di un compratore medio. Si entra, si ordina e si corre via. La filosofia di un caffè italiano è quello del gomito poggiato al bancone, sorriso marpione verso il/la barista e chiacchierata veloce con collega o amici. L’italiano è contraddistinto da una calma serafica, una certa pigrizia repressa che aleggia nelle nostre giornate e sulle nostre teste…siamo pacifici seduti a quei tavolini del bar e bestie fameliche all’interno delle nostre case.

Starbucks è un luogo magico durante i nostri viaggi estivi dove si cerca il sapore di caffè della nostra penisola, ma poi ci si rende conto che si trova solo un conto salato alla cassa, un bicchiere bolente tra le mani e un tappo che trattiene una colata lavica di caffè nero.

No no Starbucks purtroppo da noi non otterrà mai lo stesso risultato che potrà avere in una qualunque nazione…finalmente mi sento di dire per una volta W L’ITALIA!!

Annunci

3 thoughts on “Colata lavica di Starbucks

  1. io adoro il caffè, e se è troppo pieno ne posso prendere di meno…poi mi piace gustarmelo seduta non di corsa con la plastica tra le mani…a napoli ti danno la tazzina bollente di porcellana per assaporare meglio il sapore…altro che plastica…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...