The Congress. Il futuro fa davvero così paura?

The CongressSiamo oltre l’era post atomica e post futuristica ipotizzata nei film degli anni ’60 e ’70.
Ora siamo nell’era del post del digitale e del post “ipocondriaco”. Paure, paure, paure, sembra che ultimamente questa sia la conclusione perfetta, o l’inizio perfetto, di ogni film che venga prodotto.
In The Congress la paura diventa cartoon un po’ come nel caro vecchio Roger Rabbit i nostri IO in un futuro ipotetico si trasformeranno in una enorme bolla di sapone colorata. Continua a leggere

Annunci

ParaNorman

Una cittadina è invasa dagli zombie: a chi chiedere aiuto? “A Norman!”.

ParaNorman è ambientato nella città di Blithe Hollow, sede 300 anni prima di una famosa caccia alle streghe. L’undicenne Norman Babcock trascorre le sue giornate a guardare film horror e studiare i fantasmi. Infatti, Norman ha ereditato dalla sua amata nonna la capacità di vedere e di parlare con i morti, tanto che, quasi tutti i giorni, preferisce la loro compagnia a quella di un padre decisamente tra le righe, di una madre tutto pepe, e della sorella maggiore terribilmente superficiale, Courtney. Alla scuola media, Norman schiva il bullismo di Alvin, si confida con l’amico fifone Neil e tenta di ignorare la sua insegnante sbruffona Mrs. Henscher.

Ad informarlo che l’antica maledizione di una vecchia strega si sta per avverare, è lo zio Prenderghast, e Norman si rivelerà essere l’unico in grado di fermare l’orda di zombie che metterà in pericolo tutti i cittadini. Una volta che sette zombie – guidati dal Giudice – escono improvvisamente dalle tombe, Norman inizia una corsa contro il tempo con l’aiuto di un’improbabile squadra d’assalto, formata da Courtney, Alvin, Neil ed il suo muscoloso fratello maggiore Mitch, in fuga oltretutto dallo sceriffo Hooper.

Ed ancor peggio, la cittadina indignata è pronta ad imbracciare le armi…

Nelle sale il prossimo 11 ottobre…